Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.annaiannone.com/home/blog/wp-includes/post-template.php on line 284

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.annaiannone.com/home/blog/wp-includes/post-template.php on line 284

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.annaiannone.com/home/blog/wp-includes/post-template.php on line 284

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.annaiannone.com/home/blog/wp-includes/post-template.php on line 284
/* ADS GOOGLE */ Skip to main content

Creare testo di fuoco con Photoshop

Vorreste dare alla vostra scritta un effetto infuocato? Con questo tutorial sarà semplicissimo ed imparerete come utilizzare il pannello Opzioni di fusione, fondamentale per la modifica di immagini, foto e testi.

Per prima cosa ho preso un’immagine di sfondo inerente al nostro tema del fuoco, in modo tale da combinarsi bene con la scritta che andremo a creare.

Selezioniamo lo strumento Testo e scriviamo un testo a piacere come nell’esempio sottostante.

Ora cliccando con il tasto destro del mouse sul livello della scritta entriamo nel pannello Opzioni di fusione ed applichiamo tutte le caratteristiche seguenti (ho specificato a fianco il numero di ogni colore utilizzato).

Dovreste ottenere un risultato simile a questo:


Vi consiglio a questo punto di creare un nuovo livello che utilizzarete per gli effetti da applicare alla scritta, in questo modo se non sarete soddisfatti del risultato potrete sempre ritornare alla scritta di partenza. Fatto questo aiutantevi con lo strumento Sfumino a bassa intensità e con un diametro di 10 px circa e cercate di creare intorno al testo delle piccole fiamme appuntite, un altro valido aiuto sarà il Filtro Fluifica (visualizzabile dalla barra d’applicazioni in alto) che grazie ai suoi diversi strumenti vi permetterà di realizzare diversi effetti, in questo caso sbizzaritevi e sperimentate quanto pù potete, fondamentale in questi casi è la capacità di personalizzare e rendere reale il proprio lavoro, dopo aver applicato questi effetti potrà dimostrarsi utile qualche tocco di gomma (sempre molto piccola e a bassa opacità) per pulire qualche sbavatura in più.

Ecco il risultato! Spero che il tutorial vi sia piaciuto e che lo abbiate trovato utile ed interessante 🙂 A presto ragazzi!