Skip to main content

AnnArt torna con una nuova grafica e un nuovo look!

Carissimi nuovi e vecchi readers: AnnArt finalmente dopo anni è tornata!

Molti si chiederanno chi sia AnnArt, perché in effetti è cambiato tutto, dal nome del dominio alla grafica, leggetemi e capirete cosa è successo 🙂

So perfettamente di essere mancata da tanto tempo, e per questo ho deciso di farmi perdonare con un look del tutto nuovo per il 2017 ormai alle porte! Un anno che spero passeremo assieme e nel quale cercherò di condividere con voi le più interessanti curiosità e news del mondo della grafica e delle nuove tecnologie!

Negli ultimi due anni sono stata impegnata per diversi motivi, ho vissuto e lavorato all’estero, e successivamente mi sono dedicata agli studi. Ora ritorno più agguerrita che mai per approfondire insieme a voi le mie conoscenze di grafica e di design.

Ho pensato che questo post rientrasse perfettamente nella categoria “Curiosità, novità e News”,  in quanto ho parecchio da raccontarvi e vorrei parlarvi un po’ di me e del perché di questo restyling 🙂

AnnArt come sapete è stato il mio nome d’arte per parecchi anni, per ora ho deciso però di abbandonarlo per esigenze professionali, in quanto a breve inizierà per me una nuova avventura estera che spero mi conduca verso nuove e migliori opportunità lavorative nel mondo del graphic e del web design. Se siete anche curiosi di vedere come ho realizzato questa immagine dall’effetto luce magica con Photoshop cliccate qui per leggere il mio tutorial 😉

Ecco perché ho pensato che fosse arrivato il momento di puntare sulla mia figura personale e professionale, nonché sul mio nome e cognome: annaiannone.com . Al momento sto lavorando al mio portfolio personale, necessario per presentarmi alle aziende presso cui presenterò la mia candidatura. Non appena sarà finito aggiungerò un link stesso sul blog così potrete vedere tutti i miei lavori 🙂

Per il nuovo design del blog ho optato per un design moderno/flat, estremamente pulito e minimalista. Questo stile rispecchia perfettamente il mio portfolio così come il mio brand personale, presente come vedrete su entrambi i siti. Cosa ne pensate del nuovo look? Ditemi cosa ne pensate, ne sarei più che felice, a prestissimo con tante nuove curiosità e news dal mondo del web 2.0! 🙂

 

 

Approfondisci

Alternativa a Photoshop su Mac – Pixelmator

Se cercate un programma molto funzionale ed efficace di foto editing simile a Photoshop vi consiglio il software Pixelmator, un valido sostitutivo, non al pari del complesso e completo Photoshop ma adatto sia agli utenti professionali che amatori. Pixelmator ha da poco rilasciato la versione 3.0 che inoltre garantisce la completa compatibilità con il nuovo OS X Mavericks, l’ultimo sistema operativo di Apple, scaricabile gratuitamente dal sito ufficiale www.apple.com/it/osx/.

—> Vai al sito di Pixelmator

Approfondisci

Creare paesaggio fantastico professionale con Photoshop

creare_paesaggio_fantastico_con_photoshop

Solo per pochi giorni sarà disponibile il download gratuito di questa incredibile creazione digitale realizzata con Adobe Photoshop dall’artista russo Alexey Samsonov, il file è completamente free ed è possibile scaricarlo sia in formato JPG che PSD. Un ottimo metodo per apprendere le tecniche professionali utilizzati dai grandi artisti digitali del mondo, potrete imparare infatti a realizzare uno splendido paesaggio fantastico utilizzando Photoshop! Il sito 10 Collection è molto famoso per rendere gratuite a turno molte risorse digitali scaricabili nei file nativi, vi consiglio di visitarlo spesso potrete trovare interessanti e spettacolari sorprese del mondo digitale, oltre a poter apprendere le tecnica attraverso gli strumenti utilizzati. Enjoy 😉

—–> Vai al sito ufficiale e scarica il file in formato Photoshop!

Approfondisci

Raccolta gratuita di mockup per flyer cataloghi e brochure

Nuova raccolta gratis di mockup grafici dedicati alle locandine, flyer, cataloghi e brochure. Con una semplice iscrizione al sito Pixeden potrete dare un tocco unico e professionale ai vostri lavori e apprender molto da questi fantastici esempi grafici in formato Photoshop (psd). Cosa aspettate? Ispiratevi e create grafiche dal design unico e originale 😉

 

Tecno Party Flyer

Fonte: Pixeden.com

mockup_flyer_locandina_gratis

Brochure Template

Fonte: Pixeden.com

mockup_gratis_brochure_depliant

Fashion Catalog Template

Fonte: Pixeden.com

mockup_gratis_cataloghi_fashion_moda

Brochure Template

Fonte: Pixeden.com

mockup_gratuiti_brochureBellissimi vero? Assolutamente da scoprire! 🙂

Approfondisci

Rinominare e ridimensionare più foto con Photoshop

In questo articolo vi mostrerò come poter applicare le stesse modifiche a più foto e come rinominare tutte le vostre fotografie in un solo click con Adobe Photoshop, al fine di organizzare e gestire al meglio i nostri ricordi fotografici. Impareremo inoltre a creare e gestire le azioni di Photoshop. Prima di tutto vi consiglio di mettere sempre ordine tra le vostre immagini ogni qualvolta scarichiamo i file dalla fotocamera, quindi è preferibile suddividerle in cartelle a seconda dell’evento. Per un maggiore ordine è consigliabile creare un’ulteriore nuova cartella, ad esempio all’interno della cartella principale, così che tutte le foto che modificheremo avranno una precisa destinazione, e saranno inoltre facilmente raggiungibili, evitando inutili confusioni.

Per chi è già pratico di azioni in Photoshop consiglio di saltare questo passaggio e di passare a quello successivo numero 2.

1. Cosa sono le azioni in Photoshop?
Le azioni in Adobe Photoshop sono una serie più o meno vasta di comandi (che normalmente possiamo compiere in Photoshop, come il ridimensionamento, il ritaglio, le alterazioni di colore e di luci ecc..) che vengono applicati automaticamente dal programma ad un’immagine, le azioni di default sono predefinite, ma è anche possibile crearle da zero. Se ad esempio abbiamo la necessità che una serie di immagini siano ridimensionate/tagliate/modificate con gli stessi parametri e le stesse misure possiamo chiamare in causa le azioni di Photoshop.

come_creare_azioni_in_photoshop

Per creare una nuova azione andare sulla barra degli strumenti in alto e cliccare su Finestra>Azioni, si aprirà il pannello dedicato, ora andiamo sulla penultima icona in basso a destra Nuova Azione (immagine sopra) e assegnamole un nome, confermiamo.

come_creare_azioni_in_photoshop_2

Ora il programma ha immediatamente iniziato a registrare qualsiasi nostra azione, (infatti sarà selezionato il pulsante rosso di registrazione) effettuate qualsiasi modifica desiderata su una delle foto appartenenti al gruppo d’immagini che vi interessa. Per ridimensionare una foto andare su Immagine>Dimensione immagine, e indicare i parametri di larghezza e altezza e confermare su OK, prima di farlo vi consiglio di tener selezionata la casella “Mantieni proporzioni e Ricampiona immagine” per un migliore ridimensionamento. Una volta terminate tutte le modifiche da voler applicare al resto del gruppo dal pannello azioni clicchiamo sulla prima icona in basso a sinistra, ovvero sull’icona a forma di quadrato (STOP). La nostra azione è stata creata, non ci resta che applicarla a tutte le nostre fotografie.

2. Rinominare e applicare le stesse modifiche a più foto con le azioni di Photoshop

rinominare_ridimensionare_più_foto_con_photoshop

Non ci resta che andare su File>Automatizza>Batch. La seguente schermata ci chiederà di impostare l’azione desiderata, su Azione indicare quella appena creata (in automatico dovrebbe visualizzare l’ultima creata)
Da sorgente selezionare Cartella e andare su Scegli per selezionare la cartella principale dove sono situate tutte le immagini, mentre da Destinazione indicare la cartella dove saranno salvate tutte le foto modificate. Infine da denominazione File decidere il nome come nell’immagine (oppure il tipo di nome se con data o meno) e se aggiungere o meno una numerazione in sequenza. Non vi resta che confermare e al resto penserà tutto photoshop, un rimedio semplice, veloce ed efficace! Spero vi sia stato d’aiuto, alla prossima guida ragazzi 🙂

Approfondisci

Ridimensionare più foto contemporaneamente su Photoshop

Oggi impareremo a ridimensionare contemporaneamente più foto e immagini e a salvarle in diversi formati utilizzando Adobe Photoshop, inoltre scopriremo come applicare le stesse modifiche a più immagini, il tutto in un semplice click, una procedura che si rivela fondamentale per chi come me lavora costantemente con le fotografie. Innanzitutto se desiderate ridimensionare /modificare/salvare in più formati una grande quantità di immagini vi consiglio di creare una nuova cartella dove inserire tutte le foto, e un’altra invece vuota; altrimenti se avete bisogno di applicare i salvataggi e i ridimensionamenti a poche immagini situate in diverse posizioni allora vi consiglio di non creare nessuna cartella ma di aprirle tutte con Photoshop, ora vi spiegherò i motivi di queste scelte.

In entrambi i casi apriamo Photoshop (nel secondo assicuriamoci di aver aperto tutte le fotografie che ci interessano), ora clicchiamo su File>Script>Elaboratore immagini, ora si aprirà la seguente schermata, dalla quale potremo indicare uno dei due casi, e quindi se:

  • Usare tutte le immagini aperte in Photoshop (Usa immagini aperte)
  • Se utilizzare tutte le foto presenti in una cartella e e se includere o meno le sottocartelle al suo interno (Seleziona Cartella-Includi le sottocartelle)

ridimensionare_foto_immagini_photoshop

Ora indicheremo la posizione in cui salvare le foto ridimensionate/modificate, nel primo caso selezioneremo la nuova cartella vuota creata, nel secondo le salveremo nella stessa posizione.

Indicare ora il formato di salvataggio desiderato: è possibile salvare le immagini in formato JPG, PSD e TIFF oppure in tutti e tre i formati, e se ridimensionarle, unica pecca è dover indicare precisamente i valori di larghezza ed altezza, nel caso della JPG indicare la qualità in cui salvare da 1 a 10.
Infine, se siete già pratici delle azioni predefinite e realizzabili in Photoshop potete scegliere l’azione desiderata per applicare le modifiche a tutte le foto della cartella o a tutte quelle aperte in Photoshop. A mio parere l’utilizzo delle azioni è il metodo più veloce, soprattutto se avete bisogno di apportare ulteriori e specifiche modifiche a tutte le immagini di quella cartella.
Dopo aver settato tutte le opzioni volute cliccare su Esegui e in un click Photoshop penserà a tutto.

Manca qualcosa?

Avete anche bisogno di rinominare tutte le foto?

In questo caso vi consiglio di dare un’occhiata agli articoli correlati e vi invito a seguire la prossima guida dove vi spiegherò come ridimensionare/modificare/salvare e rinominare più foto in Photoshop con un click. Alla prossima ragazzi un saluto dalla vostra AnnArt 🙂

Approfondisci

Creare mockup con Photoshop e Illustrator – Tutorial

Creare un mockup realistico dell’immagine coordinata con Photoshop e Illustrator dallo stile elegante e semplice è molto facile, oggi vedremo come farlo.

creare_mockup_con_photoshop_e_illustrator_17

1. Innanzitutto creiamo un file in Illustrator con tutte le tavole da disegno necessarie, potete iniziare da un nuovo file A4 e poi con lo strumento tavola da disegno strumento_tavola_da_disegno_illustratoraggiungere le altre modificandone altezza e larghezza dalla barra in alto, io ho utilizzato le seguenti misure:

  • Carta intestata dimensioni foglio A4 21×29,7 cm
  • Busta da lettere il formato fronte/retro 22×11 cm
  • Biglietto da visita fronte/retro 8,5×5,5 cm

creare_mockup_con_photoshop_illustrator

Nota: se avete impostato l’al vivo su Illustrator vi consiglio di eliminarlo perché per poter esportare i file abbiamo bisogno delle dimensioni esatte sopra riportate che purtroppo Illustrator non rivelerà con la presenza del al vivo, per farlo andate in alto sulla barra di navigazione e cliccate su Imposta documento e impostate l’al vivo a 0 per tutti i lati.

 2. Una volta creati i file su Illustrator apriamo Photoshop e creiamo un nuovo file, 800x800pixel, 72 di risoluzione e profilo colore sRGB, questo perché il file definitivo ci servirà per il web, se ci servisse per la stampa utilizzeremo il metodo colore CMYK con una risoluzione di 300 ppi.

creare_mockup_con_photoshop_e_illustrator_1

3. Ora dobbiamo importare su Photoshop il file creato su Illustrator, Potremmo usare il metodo copia e incolla ma ve lo sconsiglio in quanto Illustrator non riconoscerà le dimensioni esatte della tavola da disegno ma solo gli spazi  effettivamente occupati dal testo, per ovviare a questo problema dovreste crearvi un rettangolo bianco grande quanto le dimensioni della tavola e porlo al di sotto dei livelli testo per poi poter copiare e incollare su Ps. Il metodo consigliato è quello di esportare tutti i file direttamente da Illustrator, per farlo andare su File>Esporta>JPG indicare se esportare tutte le tavole oppure quali e confermare.

creare_mockup_con_photoshop_e_illustrator_2

Nella finestra che si aprirà selezionare Modello colore RGB (se è per la stampa CMYK), qualità massima, risoluzione 72, e selezionare incorpora profilo. Ora torniamo su Photoshop e andiamo su File>Inserisci e selezioniamo una alla volta le quattro immagini che son state salvate separatamente grazie all’esportazione di Illustrator.

creare_mockup_con_photoshop_e_illustrator_3

4. Una volta inserite tutte le immagini selezioniamole tutte (cmd/ctrl + click su ciascuna) cliccare su Modifica>trasformazione libera e ridimensioniamole al 60% dalla barra di opzioni in alto, per farlo in maniera proporzionata cliccare sull’icona a forma di catena oppure tramite tastiera e mouse tenendo premuto il tasto Shift+click e trascina.

creare_mockup_con_photoshop_e_illustrator_5

 

creare_mockup_con_photoshop_e_illustrator_6

Ora le nostre immagini sono della misura giusta per il nostro file ma allo stesso tempo proporzionate alle dimensioni reali. Distribuiamo quindi le immagini sullo sfondo. Click con il tasto destro su una delle immagini inserite e andare su Opzioni fusione, aggiungere un’ombra esterna e una sovrapposizione sfumatura con i parametri mostrati in immagine.

creare_mockup_con_photoshop_e_illustrator_7

creare_mockup_con_photoshop_e_illustrator_8

5. Dopodiché per applicarlo a tutti gli elementi tasto destro su quello appena modificato>Copia stile livello, selezionare poi tutti gli altri elementi, tasto destro del mouse e cliccare su Incolla stile livello, ora tutti gli oggetti avranno gli stessi effetti. Per dar vita e realismo allo sfondo ho prima di tutto sbloccato il livello Sfondo (doppio click sul livello e conferma) e ho poi utilizzato il solito pannello Opzioni di fusione>Sovrapposizione pattern (serve un pattern semplice effetto grana) e sovrapposizione sfumatura con i seguenti parametri.

creare_mockup_con_photoshop_e_illustrator_9

creare_mockup_con_photoshop_e_illustrator_10

Questo dovrebbe essere il risultato ottenuto finora.

creare_mockup_con_photoshop_e_illustrator_11

6. Non ci resta che donare prospettiva agli elementi, io personalmente ho inizialmente ruotato gli oggetti come l’immagine che segue, selezionare tutti gli oggetti e ruotarli attraverso i punti angolari di rotazione.

creare_mockup_con_photoshop_e_illustrator_14

Successivamente, con tutti gli elementi selezionati, sono andata sulla voce in alto Modifica>Trasforma>Distorci e ho modificato i punti di trasformazioni come mostrato nella figura che segue.

creare_mockup_con_photoshop_e_illustrator_15

Il nostro mockup è pronto! Volete saperne di più?

creare_mockup_con_photoshop_e_illustrator_17

Questo stesso mockup è utilizzabile con tutti i vostri lavori! Non avrete mica pensato che per la prossima immagine coordinata dovrete ripetere  la stessa procedura per ottenere lo stesso risultato? Vi sbagliate! Questo è possibile grazie ad uno degli strumenti più importanti di Photoshop, si tratta dell’oggetto avanzato, rappresentato nel pannello livelli da quell’iconcina posizionata sulla destra di ogni anteprima degli elementi che avete importato in Ps. Con un doppio click sull’icona e confermando vi si aprirà il file individuale di quell’immagine, ad esempio quella della carta intestata, la quale potrà essere facilmente sostituita, basterà andare su File>Inserisci per aggiungere l’immagine JPG della nuova carta intestata (che sarà stata esportata in Illustrator come precedentemente fatto), quindi salverete le modifiche apportate a questo file e come per magia se tornate al file principale la carta intestata sarà stata sostituita perfettamente dalla nuova con la stessa inclinazione e prospettiva. Incredibile vero? Accertatevi che quando sostituite i file inseriate un’immagine delle stesse dimensioni di quella attuale altrimenti Photoshop non la riconoscerà, nel caso non lo facesse e le dimensioni sono esatte unite i livelli con l’immagine inserita sopra quella precedente.

Spero questo Tutorial vi sia stato utile e che possa servirvi per realizzare mockup grafici creativi ed originali, al prossimo Tutorial ragazzi 🙂

Approfondisci